USA E TIENI

Indice


 

 

L'ORCO E LE FATE
Marco Prinetti


Gatti e topi, poliziotti e il ladri, cavalieri e draghi, volpi e galline… Orchi e Fate.
Mi sono permesso di usare due brani di diverso genere musicale (ma esistono ancora i generi musicali?!) per giocare ai contrasti tra vari personaggi, reali o di fantasia, a partire dall’Orco e le Fate.
Premessa: lungi da me l’idea di pensare al rock (che nel primo gioco rappresenta l’Orco) come ‘musica del diavolo’, del ‘cattivo’ o altre amenità del genere, ma dato che l’ho scelto per ‘contrastare’ un brano di musica classica voglio essere il più chiaro possibile: viva il rock!, viva la musica classica!
Non a caso tra i vari contrasti ci sono anche personaggi ‘buoni’ che vengono rappresentati dal rock, a buon intenditore…


1° Gioco:
l’orco è addormentato (la prima volta lo fa l’animatore), i bambini si muovono liberamente sulla musica delle fate (che è la prima del brano anticipata dopo lo start ritmico), al cambio di musica l’Orco si sveglia e va a caccia tra i bambini che restano immobili per non farsi catturare, al nuovo cambio di musica l’Orco si riaddormenta e così via sino alla fine della base.

2° Gioco:
imparato l’ostinato ritmico della musica delle fate (Ta, Ta, con i piedi, Titti Ta con le mani), si gira in cerchio sino al cambio di musica; chi si troverà in un punto segnato a terra stabilito precedentemente diventerà l’Orco e comincerà a ‘cacciare’ dentro il cerchio cadenzando con i piedi la base rock (Ta, Ta, Ta, etc.), al ritorno della musica delle fate rientrerà nel cerchio e così via sino alla fine della base.

3° Gioco:
a questo punto si possono cambiare i personaggi dell’azione e con essi inventare nuovi gesti/movimenti per rappresentarli, sempre seguendo l’ostinato delle Fate e la cadenza ‘pesante’ dell’Orco.

4° Gioco:
mettere due punti di trasformazione opposti nel cerchio, scegliere come personaggi coppie di ‘nemici’ che si scontrino oppure di ‘amici’ che si incontrino: ad esempio Principi/Principesse, dove all’incontro di un bambino/bambina si deve danzare insieme, bambino/bambino mimeranno un duello, bambina/bambina… lo lasciamo decidere a loro?

Ci sono altre possibilità di gioco su questa base? Sicuramente sì, a partire dall’uso degli strumenti sull’ostinato, a nuove forme di scelta musicale dell’Orco di turno… ma adesso tocca te inventare un nuovo gioco!

P.S. se vuoi che il tuo gioco venga inserito in questa scheda, contattami.